meteo apuane
ALLERTA METEO
* * * * * *
legenda allerta meteo
Clicca sulle icone per accedere
al dettaglio della Regione Toscana


BACHECA AVVISI
Giungono conferme in merito ad un intenso episodio di ''Burian'' ad inizio settimana prossima, provocato dalla discesa di aria gelida siberiana. Ancora molto incerte tuttavia le possibili conseguenze sui nostri territori, aldilà del forte gelo. Fondamentale sarà seguire i prossimi aggiornamenti sul sito.

WEBCAM
webcam LERICI
LERICI
Visualizza le altre Webcam >>

NOWCASTING
Radar Precipitazioni "Settepani"
RADAR PRECIPITAZIONI

satellite europa
SATELLITE INFRAROSSO

fulminazioni Toscana
FULMINAZIONI

COLLABORAZIONI TECNICHE

Protezione Civile Massa Carrara

Cesvot

Meteo System

Società Meteorologica Italiana


METEOAPUANE - PREVISIONI METEO PER LA PROVINCIA DI MASSA CARRARA
PREVISIONI METEO PER MASSA, CARRARA, LUNIGIANA, VAL DI MAGRA, VERSILIA, ALPI APUANE, APPENNINO
Aggiornamento del: 22 febbraio 2018, ore 8:21
Mattina
** 400-600 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
Pomeriggio - Sera
** 500-600 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*

Cielo molto nuvoloso o coperto con maggiori addensamenti in prossimità dell'Appennino dove nevicherà oltre i 500-600 metri ma con fiocchi portati dal vento (senza accumuli al suolo) che temporaneamente potranno raggiungere gli alti fondovalle della Lunigiana Nord-orientale. In pianura e lungo la costa assenza di precipitazioni, al più qualche breve pioviggine in tarda serata con nevischio sulle Apuane oltre gli 800 metri.

Temperature: Stazionarie o in ulteriore lieve calo nei valori diurni, fino a portarsi al di sotto delle medie. Sensazione di freddo accentuata dal vento.

Venti: Sostenuti da Nord Nord-Est (Tramontana) con residue forti raffiche al mattino specie lungo le vallate della Lunigiana poste allo sbocco dei valichi appenninici.

Mare: Poco mosso sottocosta, localmente mosso al largo.
Temperature (°C) *
  Min Max
Massa 6 9
Carrara 5 8
Aulla 5 8
Fivizzano 2 5
Pontremoli 3 6

Il previsore: Paolo Lunini
Mattina
** 500-600 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
Pomeriggio - Sera
** 800-900 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*

Nuvolosità a tratti intensa con residue deboli nevicate nelle prime ore del mattino a ridosso dell'Appennino oltre i 500-600 metri, più consistenti ed a quote inferiori nel versante parmense e reggiano. Temporaneo miglioramento a metà giornata con attenuazione dei fenomeni ed anche qualche breve schiarita a fondovalle e sulla costa; dalla serata possibile ripresa delle precipitazioni con limite delle nevicate in rialzo a 800-900 metri.

Temperature: Senza grosse variazioni. Zero termico a circa 1000 metri di quota durante le ore centrali.

Venti: Nord-orientali moderati o tesi con ulteriori rinforzi nelle valli appenniniche.

Mare: Poco mosso.
Temperature (°C) *
  Min Max
Massa 6 9
Carrara 5 9
Aulla 4 8
Fivizzano 3 6
Pontremoli 3 7

Il previsore: Paolo Lunini
Mattina
** 900-1400 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
Pomeriggio - Sera
** 1000-1200 m
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*

Fra la notte e le prime ore del mattino ancora molte nubi associate a deboli precipitazioni sparse; nevicate in temporaneo rialzo di quota soprattutto sulle Apuane (oltre i 1400 metri), attorno ai 900-1100 metri in Appennino e localmente più basso sull'Alta Lunigiana. Entro il pomeriggio attenuazione dei fenomeni a partire dalle zone pianeggianti e costiere seppur con cielo che si manterrà molto nuvoloso o coperto.

Temperature: In temporaneo aumento, più avvertibile sulla costa. Zero termico fino a 1400-1600 metri.

Venti: Ancora da Nord Nord-Est (Tramontana) moderati con residui rinforzi sulla Lunigiana.

Mare: Da poco mosso a mosso.
Temperature (°C) *
  Min Max
Massa 8 11
Carrara 7 10
Aulla 5 9
Fivizzano 4 7
Pontremoli 3 7

Il previsore: Paolo Lunini
Previsione ancora molto incerta: Domenica nuvolosità che permarrà compatta soprattutto nella seconda parte della giornata quando potranno riproporsi deboli nevicate fino a quote molto basse specie in prossimità dell'Appennino. Ad inizio settimana prossima l'afflusso di gelide correnti da Nord-Est (''Burian'') determinerà un miglioramento ma con un brusco calo delle temperature che si porteranno su valori nettamente inferiori alle medie, con forte gelo ovunque. Considerata la particolarità dell'evoluzione si raccomanda di seguire con attenzione i prossimi aggiornamenti.


Domenica 25 febbraio     Lunedì 26 febbraio
COSTA - FONDOVALLE LUNIGIANA: *     COSTA - FONDOVALLE LUNIGIANA: *
APUANE - APPENNINO: *     APUANE - APPENNINO: *
Temperature: *     Temperature: *
Attendibilità: BASSA     Attendibilità: BASSA
* Previsioni Estese * Bollettino in Versione Stampabile * Legenda Simboli e Zone


 

RETE DI MONITORAGGIO PROVINCIALE

Dati meteo in tempo reale dalle stazioni di MeteoApuane


RIASSUNTO GIORNALIERO DELLE LOCALITA':

• Attualmente più fredda: MONTE GIOGO con -6.3°C
  Minima più bassa: MONTE GIOGO con -7.2°C

• Attualmente più calda: FORTE DEI MARMI con 10.4°C
  Massima più elevata: LUNI con 12.4°C

• Attualmente più ventosa: MONCIGOLI con 40.2 Km/h
  Raffica più forte: PATIGNO con 64.4 Km/h

• Più piovosa: MONTELUNGO con 1.0 mm


Attualmente 40 stazioni on-line su 40 installate (100 %)

1 stazioni hanno superato la soglia di attenzione


Consulta nel dettaglio la rete di monitoraggio >>


ULTIM'ORA DALLA PROVINCIA
* Ore 15:49
Schiarite temporaneamente anche ampie lungo la costa e sul fondovalle della Lunigiana con conseguente rialzo termico; addensamenti intensi da ''stau'' permangono a ridosso dell'Appennino ma con pausa delle nevicate.

* Ore 12:14
Nuvolosità che si mantiene compatta ma senza fenomeni sulle zone pianeggianti e costiere. Nevischio a tratti lungo il crinale apuano e nevicate un po' più consistenti in Appennino ma in rialzo di quota rispetto alle scorse ore (attualmente oltre i 700-800 metri). Tramontana tesa sulla Lunigiana.

 


BOLLETTINO MONTAGNA
  * 0° Termico * Altezza Neve
Cerreto 600 m 80 cm
Pratospilla 400 m 70 cm
Zum Zeri 700 m 34 cm
Campo Cecina 1000 m 10 cm

La prima volta che ho sentito parlare del vento freddo in arrivo dalle steppe russe, il ''Burian'', è stato da mio nonno. Nato nel 1892, reduce dalla Grande Guerra del 15-18, aveva vissuto e ricordava bene l'inverno del 1929, il più gelido in assoluto del secolo scorso. A causa delle correnti siberiane le temperature nel mese di febbraio raggiunsero valori così bassi che gelavano le uova e il vino nelle cantine. Si faceva fatica a stare fuori a causa del freddo e, a parte le cucina, che era l'unico l... Continua a leggere >>
meteo apuane
Portale di meteorologia per la provincia di Massa Carrara.
Associazione locale per la divulgazione delle
scienze meteorologiche e del clima.

CONTATTI
NOTE LEGALI
HOME
Home Page
PREVISIONI
Provincia
Bollettino "3 Confini"
Mare
Montagna
Meteo-Viabilità
Incendi Boschivi
MONITORAGGIO
Rete Stazioni
Livello Fiumi
Archivio Dati
Area Riservata Enti
WEBCAM
Webcam
DIRETTA
Segnalazioni
Nowcasting
DIDATTICA
Clima Locale
Articoli/Cronache
Nevicate
Foto
CHI SIAMO
L'Associazione
Iniziative
Staff
Partner
Contattaci